La riforma dell ' imposta sul valore aggiunto

Come previsto dal programma di riforma fiscale in Cina, in base al XII Piano Quinquennale (2011 - 2015), l’imposta sul valore aggiunto sostituirà la business tax. Shanghai ha fatto da apripista nella riforma dell’imposta sul valore aggiunto (Iva) istituendo, a partire da gennaio, un programma sperimentale (Pilot Reform Program) nel settore dei trasporti e in sei settori di servizi avanzati. Si prevede per questa sperimentazione un’espansione geografica su larga scala, con nove altre città e province che, al momento attuale, hanno ufficialmente richiesto di parteciparvi.